Minimalismo: come uscire dall’ansia di comprare

Il minimalismo è un concetto molto semplice, se una cosa non ti serve o non ti da gioia, eliminala dalla tua vita.

In realtà è molto più complesso di così, il minimalisimo è nato come movimaneto artistico e si può applicare ad ogni cosa, al modo in cui ci vestiamo, al cibo, al modo in cui spendiamo il nostro tempo e i nostri soldi.

Si dice che Steve Jobs vivesse in una casa bianca e senza mobili, forse ti sembra strano, ma lo capisco perfettamente!

Steve Jobs

Una casa vuota, con i mobili indispensabili per vivere bene e pochi oggetti è come una tela bianca: la mente può vagare per le stanze senza distrazioni, senza nulla che ti distolga dai tuoi pensieri.

Altro vantaggio: in una casa vuota non c’è niente da riordinare = più tempo per i tuoi progetti, più tempo per creare!

Ho cominciato a riflettere veramente su quante cose superflue ci sono nella mia casa e nella mia vita da quando seguo Jenny Mustard 

La sua casa è deliziosamente vuota e piena di luce: nella casa di Jenny non troverai soprammobili, quadri o coperte colorate

“Se un oggetto non è utile non merita di stare nella mia casa.”

L’approccio minimalista serve a darci più tempo da spendere con gli altri e a staccarci dagli oggetti.

Mi ha sempre affascinato poter mettere tutto quello che possiedo dentro uno zaino, in qualunque momento sarei pronta per partire o trasferirmi chissà dove

Ma non solo! Minimalismo vuol dire anche risparmiare, lasciatelo dire, un MUCCHIO DI SOLDI.

Picchiarsi per un televisore durante i saldi

Quante volte usciamo di casa ed entriamo in un negozio solo per comprare qualcosa, anche se non sai che cosa?

Hai solo voglia di comprare, magari perché sei triste, o magari perché hai passato una bella giornata

Ecco un trucco: la prossima volta che desideri fortemente qualcosa scrivila nelle note sul cellulare, se tra due settimane ne sentirai ancora il bisogno, potrai comprarla

E sai cosa? il 98% delle volte che metto una cosa nella lista, mi rendo conto che non mi serviva davvero.

Smettiamola di comprare cose che non ci servono

Con soldi che non abbiamo

Per fare colpo su persone che non ci piacciono

Non abbiamo veramente bisogno di tutto questo

Devo dire che è illuminante.

Siamo bombardati tutti i giorni da pubblicità che cercano di convincerci a comprare, ai danni del pianeta, di chi viene sfruttato per produrre oggetti così economici, e ai danni dei nostri (pochi) risparmi.

Minimalism – Possono entrare tutte le cose che possiedi in uno zaino?

Il minimalismo è un lusso

Miliardari che vivono come san Francesco

Su Netflix c’è un documentario molto interessante “Minimalism, a documentary about the important things” che spiega e ragioni psicologiche del comportamento umano che tende al continuo acquisto e accumulo di beni nella convinzione di poter raggiungere in questo modo la felicità.

Parla di due uomini con lavori fantastici e stipendi ritenuti “da sogno” che hanno mollato tutto per vivere con soli 30 oggetti

Erano così preoccupati di avere una nuova auto, una villa di lusso e altre cose che non si sono occupati delle cose davvero importanti, uno dei protagonisti lavorava così tanto per permettersi oggetti che non lo rendevano felice che non è riuscito a dedicare abbastanza tempo a sua madre, che poi, purtroppo, ha perso.

Vivere con poco non vuol dire vivere in povertà, piuttosto circondarsi solo dagli oggetti più importanti, che funzionano meglio, ed eliminare tutto il resto

Questo non esclude che questi pochi oggetti possano essere lussuosi, l’importante è che non siano superflui

L’appartamento di una minimalista – Jenny Mustard 

Cosa mi è successo da quando vivo in modo più “minimal”?

  • Siccome mi vesto col metodo Steve Jobs (qui spiego di cosa si tratta) la mattina non devo scegliere i vestiti
  • Passo molto meno tempo a riordinare
  • Hai presente quando ti senti frustrato perché non puoi comprare quella cosa che ti sembra così importante? Ecco, questa è una sensazione che non provo più!

Minimalismo, per me vuol dire davvero essere più serena

Ho capito, finalmente, che gli oggetti sono solo strumenti, e che il tempo passato a desiderarli è tempo sprecato che potevo dedicare a dipingere o a leggere un libro

Ecco cosa puoi fare già da oggi per liberare la mente e ritagliare del tempo per te stesso:

Il processo di “pulizia” è lungo e non devi metterti fretta, potresti metterci una settimana come un anno, datti tempo e rendila una bella esperienza!

Devi capire che cosa è davvero importante per te e che cosa ti da DAVVERO gioia:

  • Comincia dai vestiti  

Prendi una scatola e mettila nel tuo armadio, mettici dentro solo i vestiti che usi più spesso e prova a vivere solo con quelli

Dopo un po’ ti accorgerai che tutti gli altri sono piuttosto inutili e occupano solo spazio

Hai presente quei pantaloni fucsia che ti stanno un pochino stretti e metterai quando avrai perso qualche Kg? Notizia flash: non li metterai mai. Regalali!

Puoi leggere anche come crearti un vero guardaroba minimal e che cos’è il fast fashion

Noa Noir
  • Quadri e soprammobili

Una casa senza soprammobili stupidi e poster di vecchie band è una casa in cui ci si può veramente rilassare

Il mio motto è: se non si può utilizzare, non sta sullo scaffale

Perciò, a parte le piante, non possiedo nessun soprammobile o cornici con le foto dentro

E no, non ho neanche un quadro appeso

  • Makeup

Se ti trucchi sono sicura che sai di che cosa parlo, quel mezzo centinaio di trucchi che hai pagato 3 euro nel tuo astuccio, che non usi mai

Quelli che ti impediscono di trovare quel correttore che invece usi sempre

Ecco, quelli inutili dalli via, e la prossima volta che vorrai ardentemente comprare quell’ombretto giallo con i brillantini fermati un attimo.

Lo userai davvero?

  • Il bagno

Tutte quelle confezioni di di balsamo e cremine varie non solo inquineranno quando lle butterai ma occupano un sacco di spazio e non servono a niente

Ecco che minimalismo e #Zerowaste vanno d’accordo, cerca di ridurre il numero di prodotti che usi e regala tutto il resto, ho scritto un articolo sulla mia skincare ecosostenibile e minimalista, dagli un’occhiata


  • La cucina

Quante tazze hai? Scommetto più di 15, ma in casa siete in 3, giusto?

Ha senso avere un set di 10 bicchieri nel caso venissero ospiti, ma pensa a cose come appunto, le tazze, o i bicchieri rovinati che usi solo tu

Non ha assolutamente senso tenerne più di 3, tanto lo so che usi sempre la tua preferita, libera dello spazio!

Quando avrai un appartamento tuo ti troverai a voler comprare mille accessori e gadget che hanno pochissimi utilizzi come il taglia uova, il pela avocado e altre cavolate.

La verità è che a parte il frullatore, tagliere, grattugia e spremiagrumi…tutto il resto si può fare con un buon coltello.


  • Gioielli

Ho amiche che possiedono un sacco di braccialettini di plastica e orecchini terribili che non indossano mai, è inutile tenerli!

Puoi donarli o regalarli a qualche cuginetto

Avevo almeno 30 paia di orecchini, ora solo 4 e li metto a rotazione tutti i giorni

  • Il cassetto.

Tutti abbiamo QUEL cassetto, quello dove metti le penne scariche, caricabatterie rotti, occhiali che non metterai mai più, bollette già pagate etc

Butta tutto, quelle cose non le userai mai

  • Le collezioni

Se hai una collezione che porta davvero gioia nella tua vita (io ad esempio colleziono libri d’arte) allora tientela stretta

Ma se hai una libreria piena di DVD o gattini in ceramica trovati in edicola, puoi tranquillamente sbarazzartene

  • I documenti

Alzi la mano chi non ha scatole intere o scaffali pieni di vecchi documenti che non ti serviranno mai mai più

Tieni quelli che ti servono davvero e ricicla tutto il resto

(Vale anche per i manuali d’uso del frigo e di tutto il resto, ormai li trovi online)

Demilked

Ultimo ma non per importanza, smettila di comprare cose che non ti servono!

Ecco un esemipio:

Le gite nei centri commerciali o outlet solo per passare il tempo

Questa cosa veramente non la sopporto.

“Dove vai?”

“All’outlet”

“Ti serve qualcosa?”

“No, volevo solo fare un giro…”

Ecco cosa c’è di profondamente sbagliato: 1 – Sprechi il tuo tempo a guardare oggetti che non puoi permetterti dietro ad un vetro  2 – Comprerai cose in saldo che non sono esattamente quello che cercavi ma te lo fai andare bene perchè costava poco.

= più spazzatura, più cose che molto probabilmente tra un paio di mesi non userai più, ma soprattutto…hai comprato qualcosa solo perché avevi voglia di comprare

Le domeniche in famiglia, quelle belle

Liberarti di tutti questi oggetti ti farà sentire più leggero, e finalmente ti renderai conto del vero valore delle cose a cui tieni, li vedrai sotto una luce diversa

Ed è meglio così, perchè credimi, non avremo mai la vita che vedi nelle pubblicità, con 3 macchine, 10 orologi e una cucina enorme, perchè queste cose non ti servono.

E fidati quando ti dico che non ti servono, perchè ci sono miliardari che possiedono meno oggetti di te! Il documentario Minimalism parla proprio di due uomini ricchi che hanno voluto rinunciare alle “cose” per potersi sentire veramente sereni.

Perciò smetti di rovinarti la vita perché non puoi permetterti quegli occhiali Gucci, davvero, non ti servono

La prossima volta che vorrai comprare o sei indeciso se donare un oggetto pensa a questo:

In che modo potrebbe migliorare la tua vita?

Ecco il video di una donna che per via dei debiti non ha comprato nulla per un anno

Riuscirai a non comprare niente per 10 giorni?

Il minimalismo è uno stile di vita che va molto d’accordo con lo zerowaste! Fai click per scoprire cos’è 

Leave a comment